Il reggiseno giusto

Oggi scegliamo la lingerie giusta!
16 Aprile, 2015
Intimo e abbigliamento
8 Giugno, 2015

Come scegliere il reggiseno giusto per il tuo seno

Il reggiseno: insieme agli slip, l’unico intimo davvero irrinunciabile per una donna. Purtroppo, non sempre, però, quello che piace coincide con quello che mette in risalto le proprie forme. Questo è uno dei motivi per i quali scegliere il reggiseno giusto è fondamentale per far sentire una donna a proprio agio.

Partiamo dall’informazione fondamentale: di che tipo è il vostro seno? Piccolo, giusto o abbondante? In base alla sua dimensione (e alla vostra silhouette in generale) possiamo darvi qualche consiglio mirato.

Cominciamo con il seno piccolo, quello alla Kate Moss o alla Keira Knightley, per capirci.

Una prima, una seconda scarsa? Ecco quello che fa per voi: come eterna adolescente (nel fisico), siete anche dotate di un seno elegante e femminile, per nulla da nascondere o, al contrario, da esagerare artificialmente. Infatti, anche con questa taglia, è sempre bene indossare un capo comodo, che non “aiuti” troppo con armature in metallo o coppe push up troppo pronunciate.

Ciò nonostante, un bel push up “giusto”, con un’adeguata scollatura, può fare miracoli e mettere in risalto quella parte del vostro corpo, che non considerereste mai un punto di forza. Anche il reggiseno a balconcino, con i cuscinetti che tirano su, possono farvi apparire come orgogliose “portatrici” di una taglia terza!

Per chi ha un seno nella media, scegliere il reggiseno può essere un po’ più facile, perché può scegliere tra una varietà più ampia per le diverse occasioni della giornata e… della nottata. Tessuti tecnici, sportivi, trendy: alla taglia terza tutto è concesso. Volete sostenere? Potete sbizzarrirvi tra modelli a balconcino, a fascia o il reggiseno semi-imbottito. Volete aumentare il volume, ancora di più? Il push up con coppe graduate o inserti interni è quello che fa per voi e che vi permette di mettere in risalto il vostro décolleté.

E per chi ha un seno prosperoso? In quel caso, il reggiseno va scelto per contenere e assecondare le forme, senza stringere, per evitare lo sgradevole effetto “rotolino” che deriva da un’eccessiva pressione sulla pelle. Per chi ha un seno abbondante, il reggiseno è molto importante anche per la salute, perché aiuta a mantenere la corretta postura, senza sbilanciarsi in avanti, salvaguardando la colonna vertebrale. Conviene anche scegliere modelli la cui spallina sia larga almeno un centimetro, perché non segnino la pelle delle spalle.

Se poi non potete rinunciare a un po’ d’imbottitura, allora scegliete sempre modelli con tagli orizzontali: massimo sostegno e forma arrotondata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *